Carcere

Facce & Maschere

copertina

Redazione del periodico “Facce & Maschere”

Il periodico di informazione “Facce & Maschere” esce per la prima volta nell’aprile del 1997, per scelta di alcuni volontari Lila che operano all’interno della Casa Circondariale di San Vittore, ma soprattutto di un gruppo di detenuti/e, che sentivano l’esigenza di far conoscere le proprie storie dentro e fuori dal carcere.

Il nome del giornale nasce da una detenuta, che ha giustamente osservato e scritto che in questo luogo si incontrano tante facce, vale a dire espressioni vere che sanciscono relazioni umane ricche di emozioni, ma anche maschere, ossia falsità, modi di apparire, nascondersi e fuggire.

La redazione è composta da otto persone tutte volontarie LILA, ma i veri collaboratori sono e restano, soprattutto, i/le detenuti/e: le pagine sono i loro scritti nei quali raccontano le loro esperienze, i propri sentimenti e le prospettive per il futuro.

Nel corso degli anni il periodico ha goduto di sporadici finanziamenti e ultimamente esce solo grazie all’attività di autofinanziamento del gruppo carcere e di risorse messe a disposizione da LILA Milano.