PREVENZIONE

Il concetto di prevenzione all’HIV è decisamente cambiato, soprattutto da un punto di sanità pubblica; non si riferisce più esclusivamente all’uso di strumenti preventivi individuali (condom, siringhe, etc..) e alle precauzioni da adottare, ma a un insieme di interventi che comprendono l’utilizzo su ampia scala di trattamenti antiretrovirali per chi ha già contratto l’HIV così come il rispetto dei diritti civili e umani e il coinvolgimento della società civile.
Questo perché, oltre alle scelte individuali, risultano determinanti per il contenimento dell’infezione altri cofattori.
Le ricerche scientifiche hanno evidenziato come, per avere un impatto elevato, le strategie di prevenzione debbano necessariamente svilupparsi in queste 4 direttrici: l’informazione e la disponibilità di strumenti biomedici preventivi; gli interventi per modificare i comportamenti a rischio soprattutto rivolti alle popolazioni maggiormente vulnerabili; la diagnosi precoce dell’infezione e l’accesso alla terapia antiretrovirale facilitato che consente di ridurre il rischio di trasmettere l’HIV ad altri;  la presenza di un contesto non stigmatizzante e discriminante e legislazioni non repressive nei confronti delle popolazioni maggiormente vulnerabili all’HIV (consumatori di sostanze, MSM etc..).

Le nostre azioni e i nostri interventi sono orientati da queste direttrici.  
Oggi in Italia purtroppo si parla sempre meno di HIV e AIDS, nonostante i dati epidemiologici italiani indichino che l’HIV continua a diffondersi soprattutto attraverso i rapporti sessuali. E, anche quando se ne parla, non sempre le informazioni sono corrette. È importante invece sapere bene come comportarsi (LINK A INFOAIDS) in modo da proteggere la propria salute e quella degli altri.
L'AIDS - la "sindrome da immuno-deficienza acquisita" - ha già colpito milioni di persone nel mondo ed è in continuo aumento, soprattutto in alcune zone del pianeta. Nonostante le terapie oggi a disposizione, non è ancora stata sconfitta. L’HIV il virus che può portare all’AIDS è un’infezione evitabile, perché è legata a determinati comportamenti che ognuno di noi può e dovrebbe modificare.
Tutte le persone possono contrarre l’HIV, indipendentemente dall'essere uomini o donne, dall'età o dall'orientamento o identità sessuale. Oggi, in Italia, l'infezione da HIV è in aumento e la modalità prevalente è quella dei rapporti sessuali, quindi riguarda tutta la popolazione sessualmente attiva.
LILA Milano è da anni impegnata negli interventi di prevenzione sul territorio, proprio perché questa fondamentale attività è tra le principali finalità associative. È possibile contattare telefonicamente la nostra sede per verificare quale è il tipo di intervento più adatto alle specifiche necessità.

 

Pin It

Iscriviti alla Newsletter

Email


Compilando l'iscrizione alla Newsletter acconsenti all'utilizzo dei tuoi dati (privacy policy).