LA NOSTRA STORIA

LILA Milano ONLUS - sede milanese di Lega Italiana per la Lotta contro l'AIDS - è stata costituita come Associazione di Volontariato nel maggio del 1989, con proprio statuto e struttura organizzativa. Fa parte della Federazione nazionale LILA che comprende 15 sedi distribuite sull'intero territorio nazionale.

Nel febbraio 2010 i soci ne hanno votato la trasformazione in Fondazione di Partecipazione per la ricerca scientifica, al fine di assicurarle una maggiore stabilità e dare sempre maggiore impulso alle attività di ricerca psicosociale. E' iscritta dall'ottobre 2010 al Registro Prefettizio di Milano al numero 1150, pag.5368 vol 5°.

Nella nostra fondazione lavorano fianco a fianco persone con HIV (PLHIV People Living with HIV) e non, mosse dal comune impegno per la difesa del diritto alla salute, per affermare principi e relazioni di solidarietà contro ogni forma di emarginazione e violazione dei diritti delle persone che vivono con HIV o AIDS .

Nel corso degli anni, LILA Milano ha sviluppato numerosi progetti, in città e in altre provincie della regione, alcuni dei quali sono stati realizzati in collaborazione con gli enti locali (Regione, Provincia e Comune), con i servizi pubblici territoriali (Aziende ASL, Ser.T, ecc.), con istituzioni nazionali e internazionali (Ministero della Salute, Commissione Europea, ecc.), e con autorevoli istituti per la ricerca scientifica e psicosociale (molte Università, Istituto Superiore di Sanità, Istituto Nazionale Malattie Infettive, Istituto Psicologico Europeo, ecc.).

LILA Milano rappresenta la società civile italiana presso lo HIV, Hepatitis and STI Civil Society Forum, aderisce ai network europei AIDS Action Europe, Correlation e COBATEST, partecipa a numerose iniziative e progetti europei. A livello locale, fa parte del coordinamento delle organizzazioni milanesi impegnate nella lotta all’AIDS Milanocontrolaids, del Tavolo Consumi e Dipendenze istituito dal Comune di Milano, dei Tavoli istituiti dai Piani di Zona del Distretto Sociale Sud-Est Milano, della Commissione tecnico-scientifica regionale per la lotta all’AIDS e le malattie sessualmente trasmesse.

 

LA NOSTRA MISSION

 

La nostra mission istituzionale si può riassumere in questi punti:

  • fare prevenzione contro la diffusione del virus HIV;
  • offrire sostegno e servizi alle PLHIV, alle loro famiglie e a tutti coloro che sono coinvolti;
  • tutelare i diritti delle PLHIV e delle popolazioni maggiormente esposte al virus;
  • fornire informazioni capillari e costanti, attraverso un linguaggio chiaro, adeguato alle diverse realtà a cui ci rivolgiamo;
  • sviluppare campagne di sensibilizzazione e di educazione alla salute rivolte a tutta la popolazione, con particolare attenzione alle popolazioni maggiormente esposte all'HIV;
  • promuovere una cultura di solidarietà, contro ogni forma di intolleranza e di esclusione sociale;
  • promuovere e partecipare a ricerche e studi scientifici e psicosociali in ambito HIV/AIDS;
  • stimolare le istituzioni e cooperare con tutti gli stakeholder nella promozione di azioni e interventi basati sulle evidenze scientifiche.

La nostra metodologia di intervento, rispetto ai singoli, è sempre stata, e continua a essere, quella di non omologare le risposte, bensì di comprendere chi si ha di fronte, riconoscendone l’individualità, il suo essere unico. L’essere presenti, ma non per questo l’assumerci il comando della vita altrui.

I nostri interventi, improntati alla lotta alla discriminazione nei confronti delle PLHIV e alla prevenzione, non prescindono dal riconoscimento del singolo come persona avente dei diritti.
Più in generale, miriamo a raggiungere il cambiamento dell’atteggiamento individuale e sociale attraverso un vero consenso, una partecipazione informata di tutti gli attori coinvolti nelle tematiche HIV, dai singoli alle Istituzioni. La promozione dell'empowerment, individuale e di comunità, ha sempre orientato il nostro agire politico, sin dapprima che tutti gli organismi internazionali riconoscessero l'importanza della partecipazione attiva delle comunità colpite e più esposte all'HIV.

Sostegno non è uguale ad assistenzialismo. Partecipazione e attività di stimolo alle Istituzioni per migliorare l’offerta di servizi.

 

I NOSTRI VALORI

 

uguaglianza

 

LILA Milano da sempre combatte la discriminazione e si impegna per la difesa dei diritti. I nostri servizi sono accessibili a tutti, senza alcuna distinzione di stato sierologico, sesso, orientamento sessuale, razza, religione, condizione economica, opinioni politiche, nazionalità, ecc.

 

empowerment

 

La metodologia di intervento e i servizi offerti seguono un approccio non assistenzialistico.
Crediamo nell'empowerment, ovvero nella valorizzazione delle competenze e risorse delle persone, e nella capacità di autopromozione di ciascun individuo, che favoriamo attraverso tecniche di counselling e un adeguato sostegno psicologico.

 

sospensione del giudizio

 

La relazione con le persone che si rivolgono a noi è facilitata da un atteggiamento non giudicante. Offriamo servizi e sostegno astenendoci dall'esprimere giudizi di valore rispetto all'identità, alle storie e alle scelte di vita delle persone con cui entriamo in contatto, cercando anzi di comprenderne le regole, i valori e gli aspetti irrinunciabili, per cercare un aggancio nel proporre le opportune modifiche di comportamento.

 

trasparenza

 

Da sempre salvaguardiamo la trasparenza, la chiarezza e la correttezza del nostro agire. Questa Carta intende rispecchiare tali valori fondanti nella descrizione semplice delle principali informazioni riguardanti l'organizzazione, i suoi servizi e le modalità di partecipazione ai processi di valutazione da parte dei fruitori.

 

partecipazione

 

Riconosciamo l'importanza di una puntuale e corretta informazione sui servizi disponibili, così che siano facilmente fruibili da parte di coloro che ne necessitano. Riconosciamo inoltre il diritto dei fruitori a esprimersi in merito alle prestazioni ricevute, e a prendere parte attiva ai processi di valutazione.

 

contitnuità

 

Ci prefiggiamo di garantire la continuità e la regolarità dei servizi offerti e di mantenere questa Carta aggiornata attraverso una revisione periodica e puntuale.

 

La storia della LILA si fonda in gran parte su questi valori, ed ha da sempre orientato il nostro agire.

 

Pin It

Iscriviti alla Newsletter

Email


Compilando l'iscrizione alla Newsletter acconsenti all'utilizzo dei tuoi dati (privacy policy).